< Indietro

Mausoleo di Augusto

Mausoleo di Augusto

Questo cumulo di mattoni apparentemente indistruttibile è rimasto qui per circa 2000 anni e probabilmente vi rimarrà per altri 2000.Come avvenne per il sepolcro di Adriano, sull'altra sponda del fiume, inizialmente il mausoleo era una struttura circolare ricoperta di marmo, all'ombra di alti cipressi, circondato da raggruppamenti simmetrici di obelischi egiziani e decorato con alcune delle ornamentazioni più spettacolari d'Europa.

Nel mausoleo furono sepolti Augusto e i principali membri della sua famiglia, la gens Giulia-Claudia, ed era pertanto una costruzione estremamente importante nell'ambito della città antica.L'ultimo imperatore romano ad essere sepolto qui fu Nerva, nel 98 d.C.

Le spoglie imperiali vi rimasero intatte fino al V secolo quando, nel corso dell'invasione barbarica, i cancelli bronzei furono distrutti, le urne d'oro saccheggiate e il loro contenuto sparso sul territorio circostante.L'interno non è aperto al pubblico, ma è possibile passeggiare lungo le quattro stradine che lo circondano, ora in fase di ristrutturazione.